Consigli utili per pulire e conservare al meglio i sandali di cuoio e di pelle senza l’utilizzo di prodotti specifici

I sandali sono uno dei grandi classici dell’estate e sono adatti a completare sia i look estivi eleganti che quelli sportivi. L’Artigiano del Cuoio realizza diversi modelli di sandali in cuoio e pelle a Brindisi e tanti altri prodotti come borse e cinture. Essendo aperti e a contatto diretto con la pelle sono particolarmente esposti allo sporco e alle macchie e per questo motivo richiedono una manutenzione specifica a seconda del materiale di cui sono fatti:
i sandali di sughero si possono pulire spennellandoli con un composto ottenuto mescolando in un bicchiere d’acqua tre cucchiai di bicarbonato e il succo di mezzo limone; questa miscela va applicata sulla calzatura, fatta agire per circa un’ora e infine va rimossa sciacquando abbondantemente;
i sandali scamosciati sono quasi impossibili da pulire e richiedono particolare attenzione e cura;
i sandali in pelle possono essere puliti e lucidati o con i prodotti specifici per i sandali in cuoio e pelle a Brindisi acquistabili presso la bottega dell’Artigiano del Cuoio, o con una miscela fai da te composta da 100ml di acqua, 57ml di aceto bianco e poche gocce di detersivo per i piatti; questa miscela va spruzzata sulle scarpe e tamponata con un panno morbido;
i sandali di cuoio possono essere mantenuti puliti o utilizzando le schiume e i prodotti detergenti che si trovano in commercio o con una soluzione di acqua e sapone idratante delicato, che deve essere passata con una spazzola morbida o uno straccio ed essere sciacquata con un panno umido o con le salviette per bambini.